martedì 26 novembre 2013

U17. LAvorare sulla mentalità

8^giornata Campionato Under 17 Elite Sabato 23 novembre 2013




PALL.VIGODARZERE 73 - TEAM 78 MARTELLAGO 59

Vigodarzere

Bobbo 1,Elardo 11, Scattolin 2, Cattelan 12, Pierbon 12, Valvo 22, Fanton 2, Vettore 3,Calzarotto 8, Pasinato,Gervasutti

All. De Nicolao ass. Niero

U.5falli nessuno

Tiri da 3 : 1 Pierbon

TL 10/15



Team 78

Monetti 2, Rocco 15, Bonazza 10, Sorarù 2, Gaiani 2,Masaro 3,Scatto, Cioffi 3, Da Lio 13, Pozzer , Baretta 9

All. Michielin ass.Girotto

U.5falli nessuno

Tiri da 3: 1 Da Lio, Masaro e Baretta

TL 24/41



Parziali 18-14/17-14/23-15/15-16

Arbitri Coce e Hammadi



La squadra Under 17Elite fa visita all'8^giornata d'andata alla squadra padovana del Vigodarzere, che proveniente con il gruppo '98 dal campionato eccellenza naviga ai primissimi posti della classifica.

La partita si sviluppa in maniera equilibrata per i primi due quarti: i nostri ragazzi partono con una buona concentrazione ed in effetti si vedono buone situazioni di squadra sia in fase difensiva che in fase d'attacco. Nel primo quarto rimaniamo attaccati con un distacco minimo (18 a 14 per i padroni di casa), e nel secondo quarto, per breve tempo passiamo anche in vantaggio, riusciamo a sostenere gli attacchi padovani. Le soluzioni difensive si rivelano più efficaci delle scelte in attacco, ma grazie ad una discreta precisione ai liberi manteniamo la partita aperta. Fine primo tempo 35 a 28 per Vigodarzere.

Nel secondo tempo, confermiamo le difficoltà offensive, ma purtroppo per alcune disattenzioni difensive la partita scivola un po' la partita a favore dei padovani. Un calo di concentrazione, ancora si manifesta nelle situazioni in cui, invece, bisognerebbe dimostrare più freddezza. Il vantaggio si allarga a + 15 alla fine del terzo quarto.

Una buona reazione finale, con buone ripartenze da efficaci difese e palle recuperate, permette di chiudere positivamente il quarto finale, senza peraltro ribaltare il risultato: 73 a 59 per Vigodarzere.

Rimane alla fine della partita una positiva impressione di crescita della squadra, che un po' alla volta sta apprendendo una nuova mentalità per affrontare un lungo e difficile torneo.

Nessun commento:


credits: zancoa.it