sabato 28 aprile 2012

informativa









Cosa bolle in pentola.





Team 78


VARIAZIONE DATA.

FESTA - 2 GIUGNO stesse modalità

giovedì 26 aprile 2012

FESTA A CAORLE



Oggi 25 Aprile 2012 io ed il Team 78 di Martellago, siamo andati a Caorle per la "4°Festa degli scoiattoli e libellule".
Ci siamo ritrovati tutti vicino le scuole di Martellago alle 8.00, poi siamo partiti a razzo seguendo Matteo, io mi sono segnato la sua targa per non perderlo, ma la mia mamma non l'ha perso!
Abbiamo giocato delle mini partite da 3 minuti e in 3 giocatori alla volta.
Noi del team 78 siamo stati divisi in 3 squadre, nati nel 2003, nati nel 2004 di Olmo e nati nel 2004 di Martellago. C'erano tantissime squadre di varie città, più di 600 bambini e 12 campi gioco, io con i miei amici ho giocato prima nel campo 2 e dopo pranzo nel campo 4.
Era la prima volta che andavo ad un torneo di basket, non pensavo fosse così bello!
Alle 16.00 hanno fermato le partite per darci i premi, mi hanno dato un cappello giallo ed una maglietta azzurra (rossa per quelli fori Provincia di Venezia) con il simbolo del Basket.
Però alla fine, quando dovevamo andare a casa, non riuscivamo ad uscire dal parcheggio perchè c'erano tantissime macchine in coda.... allora io e la mia mamma siamo andati a mangiarci il gelato in spiaggia.
Mi sono divertito tantissimo con i miei amici.
Luca d:

BIMBE - AVANTI TUTTA -

LUPE SAN MARTINO – TEAM 78

Dopo il bel secondo posto al torneo del Graticolato(vinceremo presto), ci rituffiamo nel campionato con le ultime 5 partite da affrontare in meno di un mese.
La prima sfida ci porta, per l’ennesima volta quest’ anno, a giocare in trasferta contro San Martino di Lupari nelle palestra a Campretto, questa squadra è già stata superata nei 3 incontri fino ad ora disputati ma ci ha dato sempre filo da torcere.
L’inizio partita da parte nostra è spumeggiante, soprattutto in attacco, con azioni corali fatte da pochi palleggi e numerosi passaggi che ci consentono di trovare facilmente il canestro e creare immediatamente un buon margine di vantaggio di una decina di punti anche se in difesa, soprattutto negli ultimi minuti del quarto, concediamo alcuni facili canestri agli avversari.
Tanto belle da vedere nel primo quarto quanto da mani nei capelli in quello successivo, le ragazze ,forse già convinti di aver già chiuso la pratica, mostrano un netto passo indietro rispetto al primo quarto con delle soluzioni in attacco troppo concentrate sul palleggio e una difesa a dir poco allegra che porta il nostro vantaggio sotto la doppia cifra al riposo.
Il terzo quarto sembra iniziare con lo stesso andazzo del periodo precedente con le avversarie che riescono anche a riagguantare il pareggio tuttavia, quando sembrava che il risultato della partita scivolasse dalle nostre mani, riusciamo a riordinare le idee e a chiudere il parziale in pareggio per 10 a 10.
Nell’ultimo quarto la lucetta della lucidità si riaccende e questo ci permette di riuscire a gestire, non senza qualche patema, il vantaggio acquisito in precedenza e addirittura ad ampliarlo chiudendo la partita per 45 a 35 portando il bilancio finale nelle sfide con San Martino per 4 a 0 a nostro favore.
parziali :TEAM VS LUPE 24-10 3-12 10-10 8-3
Tabellini: Zorzetto 4,Zennaro F. 2, Voltan, Cestaro 10,Righetti 3,Pastrello 6, Gini 2,Zennaro B. 2, Baldi 10, Gianolla, Bergo 2, D’este, Malerba 4, Vianello.



TEAM 78 - ALBIGNASEGO


Dopo la sofferta vittoria contro San Martino di Lupari affrontiamo Albignasego in casa in una partita che si presenta difficile vista l’aggressività che le avversarie avevano già dimostrato nel primo confronto stagionale ed anche a causa di un paio di assenze fra le nostre giocatrici .
Le premesse non vengono tradite e la partita si trasforma, per noi soprattutto, in un brutto incubo poiché non riusciamo a trovare in attacco delle soluzioni offensive efficaci e la nostra difesa in certe situazioni sembra uno scolapasta visto quanto concediamo alla squadra avversaria.
Al contrario delle altre partite non riusciamo né a creare un break a nostro vantaggio né a sopperire efficacemente alle difficoltà, questo fa si che la partita si trascini via desolatamente noi che soffriamo incredibilmente e costantemente la loro aggressività difensiva che ci impedisce di trovare facili soluzioni e in difesa siamo incapaci di fermare in modo efficace le loro giocatrici più pericolose.
Poco altro c’è da dire se non che sabato affronteremo nuovamente la Reyer nel big match del girone sperando di affrontare la gara con spirito e grinta diverso
Parziali TEAM VS ALBIG 4-6 10-18 5-6 6-8.
Tabellini: Zorzetto 2,Zennaro F. 2,Voltan, Cestaro 4,Righetti 2,Pastrello 10, Gini 3, Zennaro B.,Barbero, Gianolla 2,Bergo, D’este, Vianello.

martedì 24 aprile 2012

LA NEWS LETTER DI TEAM 78




CHI AVESSE PIACERE DI RICEVERE L'INFORMATIVA DI TEAM 78 SULLA PROGRAMMAZIONE SPORTIVA, I TORNEI, LE GARE DELLA SETTIMANA, LE FESTE E ALTRI AVVENIMENTI IN PROGRAMMAZIONE INVII UN INDIRIZZO MAIL A info@team78.it.

SARA' NOSTRA CURA MANTENERVI INFORMATI.




Sandro ed Elga ringraziano.


lunedì 23 aprile 2012

A OGNUNO IL SUO... GONDOLIERE




Venezia, 21 Aprile 2012
ll Team 78 (Aquilotti 2002) espugna in casa propria il Carmini CLA-MO-RO-SA- MEN-TE con il risultato finale di 48 a 31 per noi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Dopo un avvio un po' stentato (abbiamo perso il primo tempo, forse per i troppi ponti, calli e campielli percorsi per arrivare in palestra), ci siamo buttati anima e corpo sulla palla e fino alla fine abbiamo lottato con "le unghie e i denti" (in panchina qualcuno anche se le mangiava: io!), meritandoci la sospirata vittoria!!
Secondo voi a noi Aquilotti sono spuntate le ali???
Io dico di si!!
Grazie ai nostri mister: LORIS (Boris), MARCO e RUBEN!!!
E un grazie anche al nostro seguito, che fa sempre un tifo calorosissimo e poi, nel dopo partita, ci rifocilla!!
Questa vittoria la dedichiamo al nostro gondoliere di fiducia che, non ha potuto essere con noi fisicamente ma, c'era con il cuore: Ivano!!!!!!!!!!!!!!
CIAO, ALLA PROSSIMA !!!
Samuele

lunedì 16 aprile 2012

SCOIATTOLI - TEAM 78 - EMMEDI mira




Partita combattuta con acceso tifo all'interno della Palestra di Martellago dove la squadra “Team 78” ha giocato contro la squadra Emmedi di Mira. La squadra di mini basket “scoiattoli” ha speso ogni energia in una partita avvincente e combattuta. Si è assistito ad una totale partecipazione del pubblico, degli allenatori e dei giocatori in panchina.
Il 1° tempo si è concluso a favore della squadra avversaria con un risultato pari a 0 a 7 con evidenza del n. 32 avversario.
Quanto al 2° tempo, si è assistito ad un riscatto della squadra locale con risultato pari a 8 a 4 con tutti i punti realizzati da Andrea n. 28 del “team 78”.
Quanto al 3° tempo, si è visto un equilibrio per tutto il periodo anche se con una leggera prevalenza per la squadra locale con risultato finale pari a 4 a 2, con canestri realizzati da Alessandro n. 88 e Matteo n. 27 del “team 78”.
Nel 4° tempo il confronto ha visto la prevalenza della squadra avversaria con un risultato finale di 7 a 2, con canestri realizzati da Alberto n. 31, Daniel n. 6 e Giulio n. 47, della squadra di Mira.
Il 5° tempo ha confermato un sostanziale equilibrio tra le squadre con leggera prevalenza della squadra avversaria con risultato finale pari a 6 a 4, con canestri realizzati da Giulio n. 16 e Alberto n. 40 della squadra di Mira.
Nel 6° e ultimo tempo, nonostante l'impegno delle due squadre, si è assistito ad una prevalenza della squadra ospite con risultato pari a 2 a 8, con canestri di Luca N. 43 e Alberto N. 40 della squadra di Mira.
Riepilogando 2 tempi vinti dalla squadra “TEAM 78” e 4 tempi vinti dalla squadra “MIRA”.
Comunque una bella e avvincente partita.


Mirano - Team78 del 5/3/2012

Seppur in ritarto... riceviamo e pubblichiamo:


Il giorno 5/3/2012 abbiamp giocato acontro il Mirano. Siamo andati a giocare alla palestra di Mirano. Erano presenti: Cargno; Campagnaro; Brocca.... nel primo tempo sono entrati: Dario, Fosca Leonardo, Giacomo.

Fosc ha fatto i 2 tiri liberi e li ha sbagliati, leonardo ha sempre tirato dai 3 punti e ha sempre sbagliato, ma non passava mai la pall. Di punti ne abbiamo fatti 1 e loro 3. Nel secondo tempo è entrato; Alessandro, Nicoò, Filippo; Luca. Luca è anadat sempre di corsa e è arrivato ha tirato e non ha nenche centrato il ferro, Nicolò la passava e non tirava mai, 1 a 2. Nel terzo tempo è entreto Federico, Dario, Fosca, Leonardo. Federica ha tirato 1 volta e ha fatto canestro, Fosca ha tirato e ha sbagliato, Dario ha sempre passato la palla, e invece Leonardo ha tirato e ha sbagliato. Abbiamo pareggiato 2 a 2 . Nel quarto tempo è entrato:Alessandro, Nicolò, Giacomo, Filippo. Filippo ha sempre (?)... e gl altri sono stati bravi, 1 a 3.

Nel quinto tempo è entrato Nicolò, Federica, Luca Dario. Federico ha fatto canestro, Nicolò ha sempre passato la palla e gli altri sono stai bravi, 1 a 3. Nel sesto tempo ha giocato Giacomo, Fosca, Leonardo. Fosca ha fatto un canestro, leonardo non ha fatto canestro e gli altri sono stati bravi. 2 a 2 . La partita si è conclusa che il Mirano ha vinto e noi ci siamo dati la mano.


Toh ciapa.


domenica 15 aprile 2012

Under 17 Elite


NUOVA PALLACANESTRO MONTEBELLUNA - TEAM 78 MARTELLAGO    63 - 29












                                                  LA RAGAZZA DAGL'OCCHI DI SOLE!

Montebelluna (TV), ore 22.08.
"Una pallina di pistacchio!"-"Una coppetta di stracciatella!". 
Una gelataia, oltre a deliziarci con dei buonissimi gelati, ci conquista con degl'occhi azzurri stupendi!
E vabbè! Anche l'occhio vuole la sua parte! D'altronde nel dopo partita eravamo rimasti solo maschietti e per sollevarci il morale dalla cocente sconfitta con la capolista ci siamo affogati di pizze, birre, coca (cola!) e, appunto, gelati!
Abbiamo visto i ragazzi ridere e scherzare tra di loro come dei buoni e veri amici e, quindi, meditando sull'ennesima prestazione negativa, tra una margherita e una quattro stagioni, ci siamo chiesti:"ma quali sono gli obiettivi di questi under 17?".
Tanto per parlare della partita contro il Montebelluna vi posso dire che sono mancati i tiri a canestro, che oggi vi è stata una pessima difesa, che vi sono stati dei cambi sbagliati e affrettati, che i passaggi erano quasi sempre sbagliati, che eravamo lenti a tornare in difesa, che vi è stato un arbitraggio (e te pareva!) poco parziale (causa anche di un novellino sicuramente alle prime armi!), che è mancata la grinta e via così!
E allora? E allora, quando vedi comunque questi ragazzi uniti e felici tra di loro non puoi che pensare ad una cosa: un obiettivo, forse l'Obiettivo, è stato raggiunto. Un gruppo di persone sinceramente unite tra di loro non è una cosa da poco!
E per i più (sicuramente) tecnici di me che credono o sperano che io sia troppo mieloso e che questi ragazzi un giorno vivranno economicamente con il basket posso solo dire loro che non vi è peggior deluso a chi crede ad un'illusione!
Martellago (VE), ore 23.55
Dopo un liquore al mirtillo e uno alla liquirizia posso asserire che a noi basta poco per tirarci su di morale da sconfitte così ridondanti e forse due begl'occhi azzurri sono sufficienti per riportarci alla realtà, scordare il passato e fantasticare sul futuro.
Sarà forse per tutto questo che sarà ancora più importante chiudere il campionato con la megafesta che faremo a Faenza il 2-3 giugno: vi voglio tutti carichi e pazzi! Non ci sarà spazio per la noia e l'infelicità e meno tempo ancora per parlare di basket! Unico obiettivo: creare e consolidare un gruppo di persone!
Il Vostro mezzo ubriaco di liquori e di sonno Mister D.

P.S.
Naturalmente la prossima volta mangeremo ancora il gelato dopo la partita ma anche con la compagine femminile: ovviamente andremmo in un posto dove a servirci ci sarà una vecchia sdentata e strabica!


venerdì 13 aprile 2012

TORNEO DEL GRATICOLATO - FEMMINILE -



Torneo Graticolato

Alla fine è arrivato uno splendido secondo posto, dietro la solita “nemica” Reyer.
Ma è stato soprattutto un divertimento e l'occasione per misurarci con realtà a noi lontane e sconosciute.
Iniziamo dalla prima e fondamentale partita: quella contro il Mirano. Un incontro difficile, come tutti gli esordi. Tanta emozione ma una partenza a razzo lo mette subito in discesa.
Primo quarto alla grande e avversarie incapaci di rientrare. Punteggio finale 54 a 33. Bella vittoria, ma soprattutto una grande iniezione di fiducia.
Intanto nel secondo incotro le ragazze della Reyer fanno subito capire di che pasta sono fatte: 45 a 15 ai ragazzini del Team del Graticolato.
Nel pomeriggio entra in gioco anche la Famila Schio, società campione d'Italia e che ha appena finito di disputare le finali di coppa europa. Molto brave, 50 a 14 al pallacanestro Mirano.
Poi, a metà pomeriggio, il big match. Contro la Reyer, le nostre partono molto contratte, non sanno sviluppare il loro solito gioco. E se oltre a ciò aggiungiamo che le avversarie schierano una squadra più che al gran completo, il gioco è fatto. Non ne usciamo e subiamo per tutta la partita. Finale 43 a 63, un -20 che ci fa davvero sentire un gran freddo.
Ultima partita della prima giornata tra Famila e Team del graticolato. I ragazzini cominciano a giocare, ma le scledensi vincono 36 a 26.
Il Venerdì inizia subito con una partita che alla fine sarà decisiva: Reyer – Famila. Incontro molto combattuto, più fisiche le veneziane che riescono ad essere più precise nei momenti decisivi. Venezia batte Schio 39 a 31.
Sullo slancio la Reyer doppia anche Mirano, 43 a 22 e per le oro-granata finale di sabato conquistata a punteggio pieno.
Subito dopo va in onda 'mezzogiorno di fuoco': Team78 – Famila Schio, la sfida che deciderà il nome della seconda finalista.
Partita tiratissima, punto a punto, con continui sorpassi ed emozioni forti per chi gioca, per chi è in panchina e, lasciatecelo dire, anche per quelli che la vivono dall'infuocata tribuna del palazzetto.
Niente di facile, ma le nostre ragazze ancora una volta dimostrano compattezza, forza, maturità e anche freddezza nei momenti decisivi. Team78 batte Famila Schio 41 a 39!! Grandissima prestazione.
A questo punto il naturale rilassamento. I ragazzini del Team del graticolato ci fanno vedere i sorci verdi e ci superano. Ma ormai non conta più. Nell'ultima partita del girone eliminatorio bella vittoria anche della pallacanestro Mirano contro il Graticolato che probabilmente contro di noi aveva già speso tutto.
Sabato le finali.Mentre a Olmo finisce con Famila Schio davanti a pallacanestro Mirano e Team del Graticolato, noi ci spostiamo al Palazzetto di Mirano per la finalissima contro la “solita” Reyer.
E questa volta il Team78 non si lascia mettere sotto tanto facilmente. La fortissima Beatrice orogranata con la maglietta numero 34 viene ingabbiata con una grande difesa che le impedisce di fare quello che vuole. Le nostre ribattono colpo su colpo, ma ancora una volta alla fine devono arrendersi. Risultato 36 a 27. Il secondo posto è tutto nostro. Felici di aver espresso una bella pallacanestro, felici di essere state assieme, felici di aver conqusitato questo trofeo che per molte di noi è il primo …. di una lunga serie. E per questo indimenticabile!!
Ah, dimeticavamo quasi l'altra grande soddisfazione: il premio per il fair play, brave e anche molto molto molto, molto sinpatiche e corrette!

ALLA REYER IL "XXI° BARATELLA"



Si è concluso Lunedì 9 Aprile il XXI° Torneo BARATELLA riservato alla categoria Under 17.



Un pubblico appassionato ha sostenuto i propri beniamini durante le gare svoltesi nella palestre di Martellago, la storica e la moderna.



Alla fine ha prevalso la Reyer prima classificata del girone BLU in finale contro la compagine di Marcon, prima classificata del girone ROSSO.








A seguire tutti i risultati del torneo.







Un rigraziamento particolare alla Associazione STELLA POLARE cha ha creato il premi per le squadre e per i ragazzi.



Trofei e medaglie originalissimi e da tenere in grande considerazione perchè frutto di un grande lavoro. Forza ragazzi e...un abbraccio da Team 78.

domenica 1 aprile 2012

PER UN PUNTO....

chi di TL perisce, di TL ferisce


Per un punto Martellago vinse la coppa..

Per uno strano scherzo del destino un tiro libero è croce e delizia del nostro destino, la scorsa partita contro la reyer sarebbe bastato un tiro libero per sbancare la trasferta, questa volta è proprio un punto a salvarci la pelle con una vittoria sudata fino all’ultimo secondo.
Al Palastefani di Marghera, ad esser sinceri, è stata una partita piuttosto brutta soprattutto da parte nostra con tanti, troppi errori sia in attacco che in difesa ma per fortuna siamo riusciti a trovare un minimo d’unità nei momenti decisivi della partita.
Tutta la partita è stata vissuta sul filo dell’equilibrio con nessuna delle due squadre che riesce a prendere il possesso del match sia per meriti che demeriti propri e altrui , infatti non appena una delle due squadre riesce a prendere un minimo di vantaggio questa combina un paio di grossolani errori che permettono agli avversari di tornare in partita.
Noi giochiamo ,senza dubbio, la peggiore partita dell’anno nel suo insieme, in altri incontri era successo che giocassimo male dei quarti ma questa volta non siamo riusciti a sfruttare, come spesso ci riesce, la pausa tra il secondo e terzo quarto per dare un riordinata alle idee e a giocare bene.
Arriviamo all’alba dell’ultimo quarto con 3 punti di svantaggio che riusciamo rapidamente a recuperare, da quel momento diventa una lotta su ogni pallone in cui nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento, i due tiri liberi su ogni fallo negli ultimi tre minuti fa aumentare la tensione in campo e sugli spalti.
In questa lotteria noi ne usciamo vincitori, a 30 secondi riusciamo ad essere in vantaggio di 3 punti concedendo alle avversarie un canestro a meno di 10 secondi dalla fine però, con la partita ormai in tasca, si conclude la partita per 30 a 29, punteggio più da minibasket che da categoria esordienti.
Adesso ci aspetta una pausa dal campionato e le vacanze pasquali che ci vedranno impegnate nel torneo del Graticolato.
Tabellini: Zennaro F. 2, Malerba 2,Cestaro 5,Righetti 4,Pastrello 3,Gini 2, Baldi 5, Gianolla 2,Zorzetto 5, Bergo, D’este, Vianello, Zennaro B.
Parziali 7-7, 4-8, 13-9, 5-9, finale 29 a 30


credits: zancoa.it