venerdì 30 marzo 2012

Eventi Aprile

XXI° BARATELLA


GRATICOLATO


25 APRILE A CAORLE

Festa Inter Provinciale



Vai su Eventi ed Appuntamenti

mercoledì 28 marzo 2012

XXI BARATELLA - Torneo U17



Non c'è Pasqua senza il Baratella.



A Martellago, palestre Moderna e Storica dal 6 al 9 Aprile si gioca il XXI° Torneo "L. Baratella" riservato quest'anno alla categoria Under 17.



In questa edizione daremo spazio anche al nostro Mini Basket. I ragazzini assisteranno alle azioni dei fratelli più grandi e negli spazi lasciati liberi avranno modo di mostrare anche la loro abilità cestistica. Naturalmente ve li presenteremo ad uno ad uno.


A corollare il Baratella, nella palestra di Olmo, Team 78 gestisce il segmento "femminile" del torneo del Graticolato.

Giovedì 5; Venerdì 6 e Sabato 7 ospiteremo le gare delle Esordienti della Regione del Veneto.

Per il programma completo del torneo del "graticolato" vi rimandiamo al sito della Pallacanestro Mirano, società che gestisce l'intero torneo.

Cogliamo l'occasione per congratularci con i dirigenti, giocatori, e sostenitori per la già acquisita promozione della prima squadra al Campionato di serie C2.

Invitiamo gli appassionati del basket giovanile a Martellago per il torneo, per un caffè e quattro chiacchere in compagnia.

Se non dovessimo vederci auguriamo a tutti Buona Pasqua.

Team 78.





domenica 18 marzo 2012

Under 17 Elite

TEAM 78 Martellago - BUSTER BASKET Verona   37  -  41


"PIU' CHE L'ONOR POTE' IL DIGIUNO"!

Riesumando i versi danteschi del conte Ugolino, i Team78 under 17 si trovano nella stessa situazione dell'affamato: voglia di vincere, voglia di correre ma poche conclusioni corrette sotto canestro, soprattutto nei soliti rimbalzi dove la contesa è inesistente e il tagliafuori sembra quasi una parola più adatta ad un sarto che lavora all'aperto: nei tiri, poi, sia liberi che sotto canestro, i risultati sono minimi, prova ne è il basso punteggio finale. 
Partita, pertanto, persa in casa per colpa unicamente dei demeriti dei nostri più che dei meriti degl'avversari: va bene lo stesso ragazzi! Continuiamo con uno spirito più incisivo e vedrete che qualche soddisfazione prima della fine del campionato ce la togliamo lo stesso! 
Senza dimenticare, a discolpa dei ragazzi, che molti giocatori hanno dovuto giocare molto e con il fiato corto causa una panchina più ristretta del solito, per infortuni e bottigliette d'acqua vaganti!
E con uno spirito decoubertiano permettetemi di accompagnare ai festeggiamenti di Nicola anche tutti i nostri per la riuscita promozione della sua squadra!!! Ci auguriamo anche noi di raccogliere in futuro soddisfazioni simili e se non ci arriviamo, non importa, l'importante (penso!) sia quello di accompagnare i ragazzi in questo meraviglioso gioco! 
Alla prossima
Mister D


mercoledì 14 marzo 2012

VEDI UNO - LEGGI DUE -


GARA SAN MATINO LUPARI.

Non c’è due senza tre.
Dopo 3 settimane di pausa finalmente ricomincia il campionato con il girone di ritorno,i nostri avversari sono il San Martino di Lupari, squadra che abbiamo già affrontato in 2 occasioni sempre con risultati a noi positivi ma anche con delle difficoltà per via della loro aggressività.
LA partita inizia subito con il botto, noi infatti creiamo un mega parziale subito, sovvertendo la “tradizione” che ci vede partire più stile diesel che sprint, questa condotta di gara mette in enorme difficoltà le nostre avversarie che faticano ad arrivare al nostro canestro e ogni tanto anche a superare la metà campo, il parziale si chiude con un laconico 23 a 0 a nostro favore.
Il secondo parziale è più equilibrato con loro che inseriscono un quintetto più forte e ci mettono in difficoltà soprattutto nei primi minuti e riescono, finalmente visto il primo quarto, a fare un paio di canestri a cui noi non riusciamo a controbattere.
Loro, per provare a tornare in partita, si affidano alla loro aggressività in difesa che ci penalizza iniziamo così a perdere palle facilmente evitabili, noi, dopo una prima fase di sbandamento, riusciamo a contenere i danni arrivando al riposo in vantaggio per 30 a 15.
Dopo la pausa torniamo in campo con lo stesso atteggiamento dell’inizio partita, concedendo un po’ di più in difesa e sbagliando troppi canestri, riuscendo a chiudere anche questo parziale con un cospicuo attivo per 15 a 2.
L’ultimo tempo scorre via abbastanza tranquillamente intervallato principalmente dai falli che vengono fischiati ad entrambe le squadre; noi riusciamo ad arrivare fino ad un massimo vantaggio di +30 solo a quel punto lasciamo spazio alla squadra avversaria e la partita si conclude con il punteggio 51 a 33.
Prossima sfida sabato 10 marzo contro la Reyer con l’obbiettivo di poter vendicare la sconfitta dell’andate
Parziali 23-0,7- 15,15-2, 6-16, risultato finale 51-33
Pastrello 18,Baldi 14, Vianello, Zorzetto 5, Righetti 9, Gini 1,Zennaro B, Zennaro F. , Cestaro 2,Barbero , Bergo,Voltan


GARA REYER















Una sconfitta, nessun timore reverenziale nei loro confronti , centomila la voglia di rivincita da parte nostra ,in poche parole uno nessuno centomila.
Mai titolo fu più appropriato per la partita clou di questo girone di ritorno del nostro campionato, contro la temibile Reyer avevamo infatti subito l’unica sconfitta, per di più in casa, del nostro campionato per cui nessun cosa ci poteva rendere più dolce il weekend che vincere questa partita.
Veniamo dalla bella vittoria con San Martino di Lupari per cui con il morale è a mille ma, la voglia di rivalsa o un po’ di soggezione ,ci fanno ricadere nel “difetto” che ci ha accompagnato per tutto il nostro inizio di campionato, un inizio di partita mollo.
Per il momento l’essere un diesel non c’è costato moltissimo in termini di vittorie ma in una partita così combattuta e di livello può essere un difetto che costa la partita.
Nei primi 2 quarti purtroppo disputiamo, per certi versi, i peggiori tempi fino ad ora, anche per colpe non totalmente nostre, concedendo troppi canestri facili alle avversarie mentre noi facciamo un’immensa difficoltà a mettere punti a referto.
Non siamo neanche molto fortunati poiché molti “buoni” tiri negati dal canestro o non entrano per qualche strana regola fisica a noi sconosciuta fatto sta che arriviamo al riposo con uno svantaggio considerevole : 22 a 10, minimo dell’anno quasi a livello primi anni minibasket e con il morale sotto i tacchi.
La pausa, come al solito, è nostra alleata, entriamo nuovamente in campo con la testa ben attaccata al collo, con tanta voglia di far bene e con l’intenzione di mostrare il nostro vero valore alle avversarie.
Di colpo riusciamo a recuperare un paio di canestri chiudendo ogni possibile buco in difesa mettendo a loro, pur essendo ancora in vantaggio, un paura addosso che fa sbagliare alle nostre avversarie anche delle semplici rimesse.
In un baleno riusciamo a riportarci sotto con il nostro pubblico che trasforma il palazzetto di via Olimpia in una bolgia mentre i sui tifosi della Reyer cala un silenzio di tomba chiaro segno che anche loro si rendono conto che in campo è scesa un’altra squadra rispetto all’inizio del match
All’alba dell’ ultimo quarto ci troviamo in vantaggio di un punto dopo un mega parziale di 23 a 8 a nostro favore e, grazie alla loro assenza offensiva, riusciamo ad arrivare ad un massimo vantaggio di 5 punti; tutto ok pare ma qui facciamo un errore fatale dovuto anche all’inesperienza ad affrontare partite così tirate.
Per un paio di minuti, invece di giocare di squadra , proviamo azioni solitarie che portano ad un nulla di fatto permettendo alle avversarie di riprendere un po’ di lucidità e di rientrare in partita grazie anche ad un paio di fischi dubbi del duo arbitrale.
La partita diventa tesa e piena di falli e negli ultimi 3 minuti del periodo si arriva alla roulette dei tiri liberi che purtroppo questa volta non vogliono entrare e anche l’ultimo tiro, a pochi secondi dalla fine, sul punteggio di parità non ci porta fortuna…allora OVERTIME.
Qui però tensione ,ed altre variabili a noi sconosciute, ci fanno soccombere con il tabellone che segnai 50 a 46.
Loro, per il momento, rimangono la nostra bestia nera però sappiamo che ce la possiamo giocare senza problemi, speriamo ,nel terzo incontro di questo campionato, di riuscirle a battere finalmente.
Uno nessuno centomila…
Uno,il numero di squadra che alla fine poteva esultare, uno: i punti che ci hanno diviso da una vittoria incredibile e portato al supplementare, uno: il fischio di un arbitro che alla fine può incidere sul risultato di una partita.
Nessuna :le ragazze che nella seconda metà di partita non hanno dato il massimo per vincere la partita, nessuno: pensava di avere un gruppo cosi unito dopo metà campionato, nessuna: deve pensare che questo sia un punto d’arrivo nessuno deve pensare che non si possa ancora migliorare.
Centomila :le emozioni e le facce di questo incredibile match, centomila: i possibili rimpianti per una partita sfuggita proprio alla fine, centomila: i particolari su cui bisogna lavorare ogni allenamento per riuscire a espugnare il fortino reyer e disputare una partita ancora migliore.
Uno nessuno centomila..




tabellino partita contro Reyer:
REYER vs TEAM78 50-46 dopo 1 O.T
Parziali: 1° 8-3 2° 16-7 3° 8-23 4° 10-9 O. T 8-4
Team 78
Zorzetto 7; Cestaro 8; Righetto 6; Pastrello 6; Gini 2; Baldi 17; Zennaro F. ; Voltan; Vianello; Zennaro B.; Gianolla ; D’este; Barbero
Uscita 5F: Pastrello

domenica 11 marzo 2012

Under 17 Elite

PALL. ARACELI Vicenza - TEAM 78 Martellago   58  -  53


                                                      MA CHE BELLA COMPAGNIA !!!













Bene! Cominciamo dalla fine!
La cameriera ci saluta mentre paghiamo il conto e ci dice: "Siete proprio un bel gruppo!"
Con l'occasione (ma ogni scusa è buona!) di festeggiare i 37 anni di Hanto la Hostess, ci siamo rifugiati dopo la sconfitta con Vicenza in un agriturismo, dove il buon Frenco ha potuto deliziarci delle sue divinità masticatorie ingurgitando a momenti anche il buon (buono nel senso cannibalistico del termine!) Presidente che gli sedeva in maniera sprovveduta a fianco. Che dire poi della composizione floreale donata a tutte le donne e composta da ortica irritantis e gladiolum pestilentis. (Da notare, ovviamente, che dopo due ore di fotoritocco la foto con facce femminili qui pubblicata è risultata così: d'altronde oltre ai miracoli del computer può solo il bisturi del chirurgo plastico!).
Ma arriviamo, con il passo del gambero, alla partita. Inizio un pò svogliato dei nostri che in qualche modo riescono a recuperare nel secondo e terzo periodo. Partita sempre giocata sul filo della parità che ci vede soccombere solo di pochi punti, grazie ad una percentuale minima nei tiri liberi a favore e pochi rimbalzi difensivi conquistati.
Va bè! Mi pareva, comunque, che il morale ai tavoli era abbastanza alto ugualmente!
Ne approfitto del mezzo internet per una comunicazione di servizio festaiolo: l'agriturismo Trerè di Faenza ci aspetta per festeggiare il fine campionato nella due giorni del 2 e 3 giugno. Siamo già in tanti ma chi volesse ancora aderire (nonni, amici, parenti e simpatizzanti Team78) può farlo comunicandomelo per tempo per fermare le camere: più siamo più ci divertiamo!!!
Alla prossima in casa contro il Buster basket.
Vostro Mister D

lunedì 5 marzo 2012

VENEZIA PORTA BENE



TRASFERTA AL CARDIOPALMA!!
Dopo un lungo viaggio in compagnia, siamo arrivati al Lido di Venezia.
La partita è cominciata con un pareggio 4-4, ma il secondo tempo lo abbiamo vinto 4-6.
Il terzo tempo, purtroppo lo abbiamo perso!
Nella ripresa stavamo perdendo 7-1, ma con una grande rimonta abbiamo recuperato concludendo 7-8.
Il quarto tempo, una grande vittoria all'ultimo secondo!!
E l'ultimo tempo, per concludere bene la partita, ci siamo impegnati tantissimo e ABBIAMO VINTO!!!!
GRANDE TEAM 78 AQUILOTTI 2002!!!!!
Giacomo

UNDER 15 A MIRANO

U15 Pall. Mirano (in collaborazione con Team 78)

18a Giornata Pall. Mirano – VBG Vicenza 75 - 58

Tabellino Mirano:
Baretta 10, Righetti 1, Cioffi 3, Favaretto 9, Marigo, Andrea P
Cappelletto, Sorarù 10, Gaiani 16, Bortolato, Fiorentino, Alberto 26.
All. Michieletto - Pederzolli

Note:
Q.ti 18-13 17-18 20-12 20-15

T2 27/49 T3 0/4 TL 21/37
Uscito 5 falli: Cioffi

Ed al quarto tentativo ci siamo riusciti a battere Vicenza!
Ci presentiamo in campo con diverse assenze; ci vengono in soccorso un paio di 98 e Mattia arrivato da altra Società giusto in settimana.
La partita è stata spigolosa ma corretta, Mirano ha sempre dato la sensazione di avere controllo del gioco anche se l’allungo decisivo
si è avuto solo nel terzo periodo, concretizzato poi nell’ultima frazione.
Decisivo l’apporto di Alberto (proveniente dai 98) che con le sue accelerazioni e precisione ai liberi ha favorito il break decisivo.

Mr


19a Giornata Cittadella - Pall. Mirano 77 - 65

Tabellino Mirano:
Baretta 13, Righetti 10, Cioffi 13, Marigo, Sorarù 12, Gaiani 4, Fiorentino 7,
Carraro 2, Rocco 4, Campigotto, Romeo, Boldini.
All. Michieletto - Pederzolli

Note:
Q.ti 13-21 22-16 20-18 22-10

T2 25/55 T3 0/2 TL 14/35
Uscito 5 falli: Cioffi, Gaiani, Baretta

Brutta partita in quel di Cittadella, avanti anche di 14 punti a metà del 2° quarto ci facciamo rimontare, ci innervosiamo e complice anche un arbitraggio
insufficiente (un solo arbitro e perennemente in ritardo e fuori posizione) gettiamo alle ortiche una partita che sulla carta era abbordabilissima.

Mr

20a Giornata Pall. Mirano – Vigor Conegliano 55 - 78

Tabellino Mirano:
Baretta 18, Righetti 9, Cioffi 7, Marigo 4, Sorarù 3, Gaiani 6, Fiorentino,
Favaretto 2, Rocco 3, Cappelletto, Romeo, Alberto 3.
All. Michieletto - Pederzolli

Note:
Q.ti 7-16 16-23 20-22 12-17

T2 18/57 T3 1/3 TL 16/40
Uscito 5 falli: nessuno

Come prevedibile contro la 2a in classifica c’era ben poco da fare. Troppo superiore Conegliano per questo Mirano.
Nonostante ciò, non abbiamo ripetuto la brutta partita dell’andata e con una buona prestazione complessiva abbiamo mantenuto alla
fine un distacco onorevole. Si son viste, a tratti, delle buone cose in difesa e anche qualche pregevole azione in attacco.
Prossimo impegno domenica prossima a San Vendemiano contro la terza in classifica.
mr

domenica 4 marzo 2012

Under 17 Elite

PALLACANESTRO POOL Venezia - TEAM 78 Martellago     50 - 57


COSE DELL'ALTRO MONDO!

Five...Four...Three...Two...One....GO!
Anno solare 2012: diario di bordo dell'astronave Team78. Coordinate stellari imprecisate che ci portano sul pianeta Pool Venezia a ridosso del mare della tranquillità lunare.
Dopo un lungo viaggio a bordo dell'astronave Actv (Alieni Con Tanto Vino) i nostri cosmogiocatori atterrarono nel pianeta Pool, che subito si dimostrò ostile al nostro mondo causa armi non convenzionali dal nome di TRM (Trombette Rompi Maroni) che hanno subito preso il sopravvento sul tamburello bipalle,  armato dal nostro venusiano Gian. Subito la nostra flotta ingaggia una battaglia all'altezza del coraggio e della grinta vista nell'ultimo conflitto e prende in mano le sorti del destino planetario e resiste a tutti gli attacchi delle unità nemiche compresi i due razzi di colore grigio con fischietto incorporato, grazie anche al supporto delle nostre due più calme navicelle Bat e Fal ("tanti auguri!") che hanno scatenato tutte le alabarde spaziali e laser ai megatroni  a loro disposizione per contenere le avanzate nemiche.
Alla fine dell'ingaggio la nostra flotta riuscì a festeggiare con succulenti pillole energetiche dal nome altisonante di Pesante e Brocchia (l'insalata che scrocchia!).
Una grande prova di coraggio dei nostri guerrieri stellari che ci hanno condotto ad un'altra vittoria alla conquista del cosmo infinito: riusciranno i nostri eroi a colorare di rosso altri pianeti della galassia? Ce lo auguriamo, a cominciare dal prossimo viaggio stellare che ci condurrà nel pianeta MagnaGati e che richiederà l'esodo in massa di tutti i mega tifosi spaziali.
Così vi vogliamo, cari cosmogiocatori, senza paura ..... verso l'infinito e oltre!
Dal Vostro capitano di bordo Mister D in missione lunare.


credits: zancoa.it