lunedì 27 febbraio 2012

ISTUTTORI MINI - UNA SQUADRA AGGIUNTA -















Unendomi al plauso del dirigente mini basket sig. Marco, volevo pubblicamente ringraziare tutti gli Istruttori Mini Basket per essere riusciti a far funzionare l'apparato organizativo di Team 78 in una giornata (Sabato 25 Febbraio) che prevedeva lo svolgimento di ben 6 gare; 5 di mini e una di U17.


La copertura di tavoli e arbitraggi è stata ottima. Complimenti.


Restando sempre in attesa di ricevere i promessi articoli inerenti il mondo del minibasket ringrazio anche ai genitori per l'apporto logistico e per l'appoggio morale che danno ai nostri mini atleti.


Ciao e tutti e... avanti con team 78.


sandro

domenica 26 febbraio 2012


Under 17 Elite
Team 78 - Vigor Conegliano      68 - 58

HO RAGIONE IO, HAI RAGIONE TU!

CERTE VOLTE I FATTI CONTANO PIU’ DELLE PAROLE!

SABATO SCORSO FUORI DELLA PALESTRA C’ERA LA LUNA SORRIDENTE QUASI A DIRE: ”A VOI, PICCOLI UMANI, CHE NON RIUSCITE A COGLIERE I VALORI VERI DELLE PICCOLE COSE!”.

E LE PICCOLE COSE SONO QUESTE: DEI RAGAZZI, I NOSTRI RAGAZZI, DELLE PERSONE, DEGLI ESSERI UMANI SONO RIUSCITI A SBALORDIRCI IN CAMPO! HO VISTO FINALMENTE DEI GIOCATORI CONTENTI DI AVERE UN PALLONE IN MANO SENZA PAURA DI SBAGLIARE! HO VISTO UN CUORE PULSARE INCESSANTEMENTE TUTTA LA PARTITA ANCHE SE MAGARI NELLA TESTA C’ERANO FREDDI SCHEMI! HO VISTO PANCHINARI INCORAGGIARE COSTANTEMENTE I LORO COMPAGNI IN CAMPO ANCHE SE COMMETTEVANO ERRORI E GLI DAVANO UN CINQUE SULLA FIDUCIA! HO VISTO RAGAZZI CORRERE SUL PARQUET UN METRO SOPRA GLI ALTRI, INDIFFERENTI A CHI CREDEVA CHE NON SAPESSERO VOLARE! HO VISTO TIFOSI CON UNA LACRIMA SCENDERE DAL VISO CHE NON RIUSCIVANO ANCORA A CREDERE CHE SI POTESSE REALIZZARE UN MIRACOLO DEL GENERE! HO VISTO FACCE SERENE CHE DA QUALCHE TEMPO NON RIUSCIVO PIU’ A VEDERE! HO VISTO SGUARDI AMMICCANTI CHE SI INCROCIAVANO QUASI A DIRE “FINALMENTE!”.

HO RAGIONE IO, HAI RAGIONE TU, MA IN CAMPO HANNO RAGIONE TUTTI LORO!

EPPURE ERA SEMPLICE L’ARCANO! NOI SIAMO TEAM! NOI SIAMO GRUPPO! NOI SIAMO PICCOLI SE PRESI SINGOLARMENTE MA IMMENSI SE CI SCOPRIAMO UNITI! L’IMMENSAMENTE PICCOLO E L’INFINITAMENTE GRANDE SONO LA STESSA COSA PER CHI SA APPREZZARE LA VITA!

QUI TUTTI CREDONO DI AVER RAGIONE, MA L’UNICA RAGIONE CE L’HANNO AVUTA I RAGAZZI IN CAMPO, SENZA GRIDARE, SENZA SCRIVERE, MA SEMPLICEMENTE GIOCANDO!

E LA LUNA CI GUARDA, DERIDENDOCI PERCHE’ AVVINGHIATI DA QUESTI STUPIDI PROBLEMI E SENZA ACCORGERSI CHE LA FELICITA’ E’ DENTRO DI NOI, E’ IN UN SEMPLICE TIRO A CANESTRO CHE PER UN MOMENTO TI FA DIMENTICARE DI CRISI FINANZIARIE O DI PROBLEMI CONDOMINIALI.

DIAMO ASCOLTO A CHI CREDE IN QUESTE PICCOLE COSE: IN FONDO I NOSTRI RAGAZZI NON CI DOMANDANO ALTRO: LASCIATECI SEGNARE IN SANTA PACE!

CHI PUO’ MAI DIRE COSA CI RISERVA IL FUTURO? L’IMPORTANTE E’ CHE DAL PASSATO SI IMPARI QUALCOSA!

Semplicemente Vostro redivivo Mister D

domenica 19 febbraio 2012

under 15 Mirano


17a Giornata  Felmac Limena - Pall. Mirano  42 - 56

Tabellino Mirano:
Baretta 3, Righetti 2, Romeo, Cioffi 27, Favaretto 12, Marigo 2,
Cappelletto, Boldini, Campigotto 2, Rocco 8, Sorarù. Carraro.
All. Michieletto - Pederzolli               

Note:
Q.ti      10-13  7-20  10-18  5-15

T2 21/62         T3 0/1      TL 14/31
Uscito 5 falli: nessuno

Trasferta gelida in quel di Limena, partita che sulla carta si presenta “facile”, i ragazzi entrano in campo senza la giusta
concentrazione e dopo un paio di minuti ci troviamo sotto 6-2. Qualche urlo dalla panchina (e dagli spalti) serve ad aumentare l’intensità
così recuperiamo e chiudiamo sopra di 3 il primo quarto. Nel secondo e terzo periodo si vedono delle buone azioni in attacco
una discreta intensità in difesa ed in pratica chiudiamo la partita arrivando ad un vantaggio massimo di +24.
Ultimo periodo con ampie rotazioni e Limena ne approfitta per ridurre il margine fino ad un onorevole -14 finale.
Buona prestazione complessiva di Cioffi (27p + 7 rec) e del solito capitan Baretta che regna nel pitturato (21 rim + 3 st)
Prossimo impegno ospiteremo VBG Vicenza con cui abbiamo solo precedenti negativi, 3 partite e 3 sconfitte (sempre di poco)…speriamo
sia la volta buona!!

mr

16a Giornata  Pall. Mirano  - Concordia Basket Schio  59 - 62

Tabellino Mirano:
Baretta 20, Righetti 2, Romeo, Cioffi 17, Favaretto 4, Gaiani 2
Cappelletto 0, Boldini n.e., Campigotto, Rocco 10, Sorarù 4. Carraro.
All. Michieletto - Pederzolli               

Note:
Q.ti      15-10  12-09  13-24  19-19

T2 21/54         T3 0/1      TL 17/40
Uscito 5 falli: Cioffi.

Affrontiamo la prima del girone di ritorno con la speranza di bissare il successo ottenuto all’andata a Schio, ed i primi 2 quarti lasciano ben sperare, infatti
andiamo al riposo sopra di 8 e con la sensazione di avere il controllo della partita.
Purtroppo al rientro in campo, all’assenza di Bortolato ed alle precarie condizioni fisiche di Righetti si aggiunge anche l’uscita anticipata di Gaiani ed all’inizio del 4° periodo l’uscita per falli di Cioffi.
Schio coglie al volo l’occasione ed opera un allungo che si rivela decisivo, resistendo fino alla fine al ns. estremo tentativo di recupero e portando a casa meritatamente questa vittoria.
Noi potremmo recriminare per le assenze ma quando perdi di 3 sbagliando 23 liberi e facendo clamorosi errori da sotto, conviene solo rimboccarsi le maniche e continuare a lavorare in palestra durante la settimana.

mr

lunedì 13 febbraio 2012

CUORI A PROVA DI TENUTA

D'obbligo una visita dal cardiologo.


L’ultima partita del girone d’andata ci vede affrontare in casa i Giants Marghera, ottima compagine che abbiamo affrontato con successo anche lo scorso anno e che presenta sempre delle buone squadre femminili.
Per tutte queste prime partite abbiamo avuto “problemi “ nelle prime frazioni di gioco e questa partita non si discosta molto da quelle precedenti con noi che non riusciamo ad entrare subito a trovare ritmo nel gioco sia in attacco, palloni persi malamente, canestri facili sbagliati ed in difesa ci troviamo in difficoltà a stare vicino alle nostre avversarie. Per questi e altri piccoli errori ci ritroviamo in svantaggio al primo riposo per 5 a 7, neanche male visti i numerosi errori commessi e le opportunità lasciate alle altre.
Nel secondo quarto la partita invece comincia con un piglio diverso, d’un tratto riemerge l’aggressività sia offensiva sia difensiva e limitiamo gli errori creando un parziale che spezza la partita in due, le avversarie soffrono questo nuovo atteggiamento ed hanno difficoltà ad arrivare al nostro canestro.
Questo ci permettere di andare al riposo con una decina di punti di vantaggio, mostrando anche dei miglioramenti nelle azioni offensive, con delle ottime azioni corali dimostrando forse il miglior quarto per intensità del primo scorcio di campionato.
La pausa lunga non sembra condizionare l’atteggiamento delle ragazze che mantengono l’ottimo momento raggiungendo anche un massimo vantaggio di 30 a 14 verso la metà del quarto. Da quel momento in poi però noi ci sediamo un po’ sugli allori permettendo alle avversarie di recuperare un paio di canestri che ci fanno arrivare all’ultima pausa solo con una decina di punti di vantaggio.
Il quarto non comincia nei migliori nei modi con noi che subiamo subito due canestri in rapida sequenza e sembra riemerga lo stesso atteggiamento del quarto iniziale con numerose palle perse e riusciamo a concedere conclusioni facili.
Soprattutto a causa di colpe nostre e di conclusioni sul ferro a noi sfavorevoli loro si riportano sotto e così la partita si riapre improvvisamente, negli ultimi tre minuti, abbiamo però l’accortezza di rallentare i ritmi e di riuscire a mantenere il possesso di vantaggio.
I tiri liberi fanno il resto, croce per gran parte della partita, si rivelano un prezioso alleato in questa ultima fase con noi che aggiustiamo la mano proprio quando conta permettendoci di sigillare la vittoria per 43 a 39 si può così tirare un sospiro di sollievo dopo lo scampato pericolo.
Con questa partita, ben giocata da entrambe le squadre e anche ben gestita dagli arbitri, arriviamo alla prima pausa del campionato con un bilancio di 3 vittorie e 1 sconfitta, ora ci aspetta un mese di pausa da incontri in cui potremmo lavorare con calma sugli errori e le difficoltà affrontate in questa prima fase riuscendo anella strada finora intrapresa che ha dato ottimi risultati evidenziati dai miglioramenti dimostrati da tutte le ragazzine.
Prossima partita sabato 3 marzo contro San Martino di Lupari per la prima di ritorno.

giovedì 9 febbraio 2012

BULL DOG SISTER'S ...AVANTI TUTTA



Dopo la sconfitta con la Reyer dovevamo rimetterci in sesto e ce l’abbiamo fatta contro Albignasego.
L’inizio della partita è freddo per entrambi le squadre, quasi quanto la temperatura esterna, con tanti falli e con i canestri che sembrano stregati, pare siano bloccati con un tappo che impedisce al pallone di entrare, noi ,per fortuna, riusciamo ad interrompere questo sortilegio prima chiudendo il primo parziale 5 a 0.
Nel secondo parziale le nostre avversarie riescono subito a togliere il “coperchio” al canestro e ci mettono in difficoltà con la loro difesa aggressiva e soffriamo anche per le dimensioni del campo, questo infatti è più piccolo e le ragazze faticano non poco a trovare immediatamente i riferimenti e gli spazi giusti, soprattutto in attacco.
Nonostante tutto riusciamo a contenere il distacco e a controbattere alla loro azioni offensive mantenendo immutato il nostro vantaggio fino al riposo.
L’intervallo ci fa bene , rientriamo in campo con una diversa intensità, principalmente in difesa chiudiamo ogni possibile azione possibile per la loro discesa a canestro, riuscendo a creare delle buone combinazioni che ci permettono di ampliare il margine a nostro favore superando anche la doppia cifra.
L’ultimo tempo scorre via più tranquillo con la squadra che riesce a gestire il vantaggio senza troppi patemi vincendo così la partita per 28 a 43.
Prossima sfida martedì 7 febbraio in casa contro le ragazze dei Giants Marghera.
Parziali:0-5, 15-15, 5-13-8-10, finale 28 a 43.
Pastrello 6,Baldi 5, Vianello, Zorzetto 4, Righetti 10, Gini 6,Zennaro B, Zennaro F. 2, Cestaro 4,Barbero 4, Gianolla 2, Bergo.

venerdì 3 febbraio 2012

Tabellini 14a e 15a giornata


15a Giornata  Pol. Aurora76 - Pall. Mirano     46 - 69

Tabellino Mirano:
Baretta 9, Righetti 7, Romeo, Cioffi 25, Favaretto 11, Gaiani 6
Cappelletto 4, Boldini, Campigotto, Rocco 7, Marigo, Sorarù.
All. Michieletto - Pederzolli               

Note:
Q.ti      12-22  10-15  14-19  10-13

T2 28/61         T3 0/5      TL 13/27
Uscito 5 falli: nessuno.

Nell’ultima partita del girone d’andata facciamo visita al fanalino di coda Aurora 76 di Camisano Vicentino.
La novità della giornata è la presenza in panchina di coach Luca Pederzolli, a cui diamo il benvenuto, arrivato per aiutare coach Michieletto.
La partita fila via abbastanza tranquilla, Mirano mantiene il controllo dell’incontro per tutto il match, solamente all’inizio del terzo quarto Aurora tenta
una reazione piazzando un parziale di 6-0 subito però rintuzzato. La partita scivola via senza altri scossoni fino al +23 finale con Coach Michieletto
che effettua ampie rotazioni e fa giocare minuti importanti a chi finora ha giocato meno.
Da segnalare la doppia doppia di Favaretto, ed i 25 punti con 23 di val. di Cioffi.
Terminiamo il girone d’andata con 8 vittorie e 7 sconfitte al nono posto in classifica.
Classifica che delinea le 2 dominatrici assolute in Castelfranco e Conegliano, la Rucker Sanve principale candidata al terzo posto, e poi un’ammucchiata di 6 squadre (racchiuse in 4 punti) dal 4° al 9° posto
di potenziali pretendenti alla quarta piazza finale che fa prevedere un girone di ritorno combattutissimo.
Buon gioco a tutti e forza ragazzi!!

mr

14a Giornata  Pall. Mirano 66  - Hoop Basket Montebelluna – 59

Tabellino Mirano:
Baretta 10, Righetti 11, Carraro, Cioffi 12, Favaretto 5, Gaiani 12
Cappelletto, Boldini, Romeo, Campigotto, Bortolato 12, Marigo 4.
All. Michieletto               

Note:
Q.ti      13-17  20-15  21-12  12-15

T2 21/58         T3 3/6 (2 Bortolato; 1 Gaiani)      TL 15/26
Uscito 5 falli: Gaiani,

Ultima partita in casa del girone d’andata, affrontiamo privi di Rocco e Sorarù influenzati la Hoop Basket Montebelluna che naviga nei bassifondi della classifica.
Saranno le assenze, sarà forse la convinzione di una partita facile, fatto sta che sfoderiamo una delle peggiori prestazioni viste finora.
Grazie ad una serie di iniziative individuali riusciamo comunque a portare a casa una vittoria importante ai fini della classifica contro un Montebelluna che a dispetto delle sole 2 vittorie ottenute finora si dimostra squadra volitiva e ben organizzata.
I primi due quarti sono equilibrati, gli ospiti allungano subito approfittando del nostro torpore, recuperiamo e chiudiamo il secondo quarto sopra di 1.
Nel terzo quarto sembriamo un po’ più presenti ed allunghiamo fino a raggiungere la doppia cifra, Montebelluna però non demorde e ad un minuto dalla fine della partita si gioca la palla del -3;
svarione del ns. capitano che perde palla, contropiede che sembra un canestro fatto, ma con un prodigioso recupero lo stesso Marco arriva a 100 all’ora e stoppa l’avversario, Matteo recupera la palla e chiudiamo la partita a +7 con un ultimo canestro.
Da segnalare l’ottima prestazione di Bortolato (17 di val.) che con 2 triple ci ha tenuto a galla in un momento critico, l’ennesima doppia - doppia di capitan Baretta (10+13r) che si aggiunge a quella di Cioffi (12+10 e 7falli subiti ) e le preziose iniziative individuali di Gaiani e Righetti finiti in doppia cifra.
La prossima partita, ultima del girone d’andata, ci vedrà impegnati contro il fanalino di coda Aurora 76 a Camisano Vicentino.

mr


credits: zancoa.it