lunedì 29 novembre 2010

Partite del prossimo week-end

Under 17 Open
sabato 4.12.2010 ore 18.00
Pal. dello Sport - Via F. Filzi CONEGLIANO (TV)
VIGOR HESPERIA - TEAM 78

PROMOZIONE
gio. 2.12.2010 ore 21.00 pal. Nuova
TEAM 78 - Pol. Annia

lun. 6.12.2010 ore 21.15
pal. Rodari - VIa Caludia - FAVARO V.TO
B.C. Mestre - TEAM 78

AQUILOTTI
sab 4.12.2010 ore 17.00 - TEAM 78 - Riviera

GAZZELLE
sab 4.12.2010 ore 15.30 - TEAM 78 - Mirano

Under 17 open

TEAM 78 MARTELLAGO - BUSTER VERONA 27 - 53
(Parziali 8-14,17-24,23-41,27-53)


DAL VANGELO SECONDO (COACH) LUCA

In quel tempo un uomo gemeva disteso di traverso sulla strada. "Cosa ti è successo?" gli chiese Gesù. "Ho le gambe paralizzate!" rispose l'uomo. Allora Gesù disse:"Non preoccuparti figliolo a tutto c'è rimedio: alzati e cammina!". L'uomo si alzò e prese a camminare.
Poco più avanti una donna piangeva disperata. "Cosa ti è successo?" chiese Gesù. "Mio marito è morto!" rispose la donna. "Non aver paura e abbi fede". Gesù volgendosi verso la sepoltura disse: "Uomo risorgi e cammina!" e così avvenne.
Ancora più avanti coach Luca seduto sul ciglio della strada si straziava piangendo. "Cosa ti è successo?" gli chiese Gesù. "Sono l'allenatore del Team 78 under 17!". Allora Gesù si sedette accanto a lui e pianse disperatamente!!!

A parte le blasfemità (in cui spero un pò di comprensione sportiva da parte dell'Onnipotetnte nel giorno del mio giudizio finale!) questa volta il risultato è un pò bugiardo nei confronti del Team 78: la differenza tecnica ci stava tutta ma si è visto in campo sicuramente più grinta e determinazione da parte dei nostri ragazzi rispetto alle partite precedenti. Questo sicuramente fa ben sperare già per il prossimo incontro di sabato 4 dicembre a Conegliano a cui, nel bene o nel male, seguirà una bella mangiata in un agriturismo della zona: d'altronde bisogna pur mangiare per giocare a basket, o no?



Nel frattempo il nostro amato presidente Alberto si sta attrezzando, sotto gli occhi increduli di coach Luca, con mezzi meccanici per aiutare i nostri lunghi a far delle stoppate migliori e schiacciare a canestro.

Alla prossima
Mister D

giovedì 25 novembre 2010

Promozione: partita buttata via!

Si torna a casa da Fossò con il rammarico in bocca, per non aver saputo riuscire a gestire intelligentemente un finale di gara che ci vedeva in vantaggio e con in mano la possibilità di vincere una gara sinceramente meritata.

A 2 minuti e 15” dalla fine siamo + 6. Riviera, con un solo fallo di squadra (sic!) inizia a pressare e raddoppiare su tutti i palloni e, complici sia la nostra troppa frenesia sia l’improvvisa scomparsa degli arbitri (forse troppo preoccupati di andare ai supplementari che ad arbitrare discretamente come fino ad allora avevano fatto) in meno di 1 minuto i bianco verdi di coach Loriga riescono a raddrizzare l’inerzia della gara e a portarla dalla loro parte.
Il risultato lo decide poi un episodio (stupido ahimè)! A 7 secondi dal termine (sul + 1 per i nostri avversari), Stecca perde l’ennesimo pallone, per l’ennesimo fallo non fischiato, e Fanton commette immediatamente fallo su un avversario, poi perde il controllo e si fa espellere. (da -1 a – 5).
Sulla rimessa per Riviera altro fallo immediato di Bison e – 6 per noi. Con Stecca che mette la tripla allo scadere finiamo 96-93 per i bianco verdi di Fossò.

Resta la rabbia per la sciagurata nostra gestione delle gara, iniziata sul +8 per gli avversari nel primo tempo e faticosamente raddrizzata nel corso del 2 tempo, tenuta dalla nostra parte nel terzo periodo e poi buttata via all’ultimo secondo.
Si vede comunque buona intensità di gioco, buon livello atletico e ciò conferma che il gruppo tutto sommato c’è. Restano ancora enormi le lacune difensive e i cali tremendi di concentrazione, ma i margini di miglioramento sono enormi.
Ottima prova di Stecca (35), Negri (19) e Merelli (15).

In bocca al lupo comunque per il prossimo incontro, casalingo, contro la Polisportiva Annia, giovedì 2 dicembre ore 21.00 a Martellago, prima di affrontare la coppia BC Mestre – Litorale Nord.


- TABELLINI -



BASKET RIVIERA:
Bortolan 11, Tosarelli 2; Pasqualetto 11, Calore, Spezzamonte M., Rubin 8, Biscaro 5, De Cicco 16, Lazzaro M. 27, Grossi, Lazzaro D., Carraro 8.
All. Loriga Daniele

TEAM 78:
Ravagnin 2, Di Pieri, Pattaro, Cerello 2, Fanton 9, Stecca 35, Negri 19, Baruzzo n.e., Merelli 15, Saccarola 4, Serena 6, Bison 1.
All. Veronese Francesco

Arbirti: Scarpa F. di Venezia e Zanoni di Mirano (VE).


NOTE:
Falli: 21 Riviera; 29 Team 78.
Tiri Liberi: 28/36 Riviera; 18/25
Tiri da 3: 12 RIVIERA - 5 Lazzaro M.; 2 De Cicco e Rubin, 1 Carraro, Biscaro e Pasqualetto; 6 TEAM 78 - 5 Stecca, 1 Fanton.
Fallo tecnico: Calore (R);
Espulsione: Fanton (T78)

martedì 23 novembre 2010

24.11 - 28.11: le partite

PROMOZIONE
24.11 - ore 21.15 a Fossò
Basket Riviera - TEAM 78


AQUILOTTI
26.11 - ore 18.45 a San Donà di Piave
San Donà A - CMB TEAM 78

UNDER 17 OPEN
27.11 ore 18.00 Martellago - pal. Nuova
TEAM 78 - Buster VR

GAZZELLE
28.11 - a Mestre (VE)
Reyer VE - CMB TEAM 78


lunedì 22 novembre 2010

UNDER 17

AS BASKETLANDIA - TEAM 78 MARTELLAGO 90 - 34
(Parziali 27-5,56-17,78-24,90-34)


CALMA, RAGAZZI: PENSATE A GIOCARE!


Brutta bestia il nervosismo! Anche dopo una cocente sconfitta bisogna mantenere i nervi saldi. La rabbia ti farebbe credere che i ragazzi siano senza grinta ed onor proprio, la rabbia ti farebbe credere che mandare in panchina un giocatore ogni sbaglio che fa sia di per se stesso sbagliato, la rabbia ti farebbe tifare sbraitando parole anche senza senso o volgari, la rabbia ti farebbe rimanere seduto affossato in panchina o inerte sugli spalti, la rabbia ti farebbe dire tante cose e pensare male.

Sabato durante la partita contro il Padova e dopo aver visto tutti, giocatori, allenatori e tifosi con le facce molto tirate, avrei preferito mettermi sulle orecchie una cuffia ed ascoltare della buona musica, ma non per fare la tecnica dello struzzo ma perchè credo sia giusto che tutti, dentro e fuori al campo, pensino al fatto che stiamo giocando a basket e che il gioco, in fondo, è puro divertimento.

Mi ricordo di un film in cui l'allenatore di una una squadra, dopo varie figure disastrose, convocò tutti una sera (e già i giocatori pensavamo a quale tipo di incarnata poteva dare): accese con la legna un fuoco in spiaggia e tirò fuori una chitarra. Hanno cominciato a cantare tutta la notte e (certo la finzione cinematografica ci sta tutta) dalla partita successiva riuscivano a riprendersi e quell'anno arrivarono secondi in campionato. Cos'è servito cantare e fare musica quella notte?

Insegnò ad ascoltare la voce dei compagni, insegnò che un gruppo è unito nel bene e nel male, insegnò che prima di imparare a giocare dovevano imparare a divertirsi!

Qundi, ragazzi, serietà in campo e negli allenamenti, affrontare ogni partita sempre come una nuova sfida ma con la giusta serenità mentale: in questo momento la calma ha la sua importanza.

Oh, ciao Frenco! Tiraci su tu, per piacere, il morale che ormai ci è arrivato alle scarpe! A proposito ho sentito dire che hai fatto una dieta per dimagrire: è verò? "Eh sì. Sono state le tre ore più dure di tutta la mia vita!"

Alla prossima
Mister D

venerdì 19 novembre 2010

Promozione, sconfitti a testa alta.

Prima sconfitta per i nostri ragazzi della promozione a vantaggio della S.S. Fiamma degli ex. Bonaldi e Grassetti.
Sconfitta a testa alta però per capitan Pattaro & C. perché, escludendo il Primo periodo davvero improponibile, hanno lottato a denti stretti fino alla fine.
Di certo il nostro obiettivo non è mai stato quello di un campionato di vertice e partire con quattro vittorie nelle prime quattro gare di campionato, è stato già un piccolo risultato.
La sconfitta di ieri sera ci sta: Fiamma è squadra più compatta, più tecnica e fluida in attacco. I nostri ragazzi non hanno saputo sfruttare al meglio gli errori degli avversari, sbagliando troppi canestri facili e concedendo troppo in fase difensiva (errori di concentrazione sui quali bisognerà assolutamente migliorare).

Primo tempo davvero inguardabile: con i nostri che riescono a recuperare qualche pallone in difesa, ma sprecano davvero l’impossibile in attacco (solo 5 punti segnati), Fiamma tiene il ritmo e pian piano ci dà un pesante parziale.
Nel secondo tempo, qualche errore di troppo da parte di Bonaldi & Co. favorisce un nostro recupero sul 22-26.

Terzo e quarto periodo in sostanziale parità. I nostri troppi errori ci impediscono di riuscire a recuperare il risultato (arriviamo al – 4 a 1’ e 12” dalla fine), sbagliamo gli ultimi tiri e mandiamo in lunetta la Fiamma cercando di fermare il tempo. Risultato – 9.

Buona la prova di Stecca (21 per lui) che pian piano si conferma uno degli attaccanti più forti del Campionato. Ottima prova anche per Bison, fondamentale in alcuni frangenti.
Buona comunque la prova del gruppo: la squadra c’è, si diverte e a volte fa divertire.
Arbitraggio nel complesso mediocre: qualche errore tecnico di troppo e fastidiosa gestione della gara. Coppia di arbitri giovane, forse inesperta, comunque con buone prospettive.

Il campionato è lunghissimo, altre 25 gare ci attendono e i margini di crescita sono ampi. Dobbiamo continuare con l’entusiasmo, la voglia e la freschezza che abbiamo ora per poter portare a casa altri risultati positivi.
Prossimo appuntamento a Fossò è per mercoledì 24.11.2010 ore 21.15: contro un assolutamente non facile Basket Riviera sarà una lotta durissima per portare a casa i due punti.


TEAM 78 - FIAMMA: 58-69
Parziali: 5-12; 22-26; 36-46; 59-68

TEAM 78:
Ravagnin A. 9, Di Pieri M. 0, Pattaro L. (K) 3, Cerello S. 0, Trabuio J. 1, Fanton N. 8, Stecca M. 21, Negri M. 7, Saccarola S. 0, Bison E. 6, Serena G. 4, Nascimben T. 0.
All.re: Veronese.

Fiamma Venezia:
Bettoni T. 0, Pacchiani R. 4, Caburlotto A. 6, De Laurentis A. 12, Bonaldi F. (K) 9, Stivanello N. 3, Collanega A. 2, Zorzi A. 4, Muner L. 10, Grassetti S. 7, Fassone R. 11.
All.re: Orlando

Arbitri: Cristofoli N. di Venezia e Coldebella Alberto di Spinea

NOTE:

Falli: TEAM 78: 29; Fiamma: 17.
Tiri liberi: TEAM 78: 6/12; Fiamma: 23/37
Tiri da 3: Team 78: 3 Stecca, 2 Fanton; Fiamma: 1 Stivanello, Caburlotto e Bonaldi.
Fallo tecnico Serena (T78).

mercoledì 17 novembre 2010

Gare dal 18 al 21 novembre

PROMOZIONE
18.11 - ore 21.00 a Martellago pal. Nuova
TEAM 78 - S.S. Fiamma Venezia

AQUILOTTI
20.11 - ore 15.00 a Mirano
Mirano A - CMB TEAM 78

GAZZELLE
A Mestre (VE)
Mestrina - CMB TEAM 78

UNDER 17 OPEN
20.11 ore 18.00 PALAZZETTO CA' RASI - Via Ca' Rasi 2/b PADOVA (PD)
A.S. Basketlandia - TEAM 78

lunedì 15 novembre 2010

MA COSA C'ENTRA EINSTEIN CON IL TEAM 78?

UNDER 17
TEAM 78 MARTELLAGO - ARILICA 45 - 71

(Parziali 12-13,22-34,32-58,45-71)

Mi ricordo di quando si andava tempo fa a mangiare con una coppia di simpatici amici e che quando le mogli cominciavano a sbraitare contro noi due (poveri) mariti per i figli o per la casa o quant'altro, la tecnica per chiudere la discussione era quella che uno domandava all'altro:"Hai visto il prezzo delle mele come è andato su?" oppure "Che ne pensi della teoria della relatività di Einstein?" (Einstein di cui abbiamo una foto qui sotto).


E' quello che vorrei fare oggi, dopo la partita di sabato contro l'Arilica persa senza onore, glissando diplomaticamente la patata bollente a coach Luca per trovare nuovi spiragli di crescita.
Non senza (da buon rompimaroni quale sono) avergli evidenziato i fatti più ovvi che si notano.
La squadra non c'è: questo è un fatto ovvio! Quello che rasente la non ovvietà è come mai ci sia stato un crollo così evidente rispetto all'anno scorso.

L'impressione è che manchi proprio il gioco e che la squadra non sappia proprio cosa fare in campo. E questo perché? Perchè se perdi una partita perchè i play non riescono a portare su palla perché pressati da tre avversari e non si riesce a trovare una contromossa, o perchè giocando a zona gli avversari sotto canestro sono sempre liberi o se facciamo canestro su azione 2 o 3 volte in tutta la partita, bhe! evidentemente un pò di confusione c'è!

E con "che cosa ne pensate della teoria della relatività?" chiudo, da buon bastardo, il discorso lasciando il compito ai tecnici di trovare le strategie migliori, sia negli allenamenti che durante la fase di gioco, affinché la squadra trovi più concretezza e più lucidità in campo.

Ok! Dopo aver arzigogolato da Einstein ai problemi del Team 78 e ricordando la prossima partita contro Basketlandia a Padova sabato 20 novembre ore 18, accogliamo con un fragoroso applauso i nostri due nuovi ospiti: La Premiata Ditta A&A.

"Scusa Adelina: che ore sono?". "Sono le 11.45, Alberto, e fra un quarto d'ora sarà mezzogiorno".
Signore e Signori, vi abbiamo trasmesso le previsioni del tempo !!!

Alla prossima
Mister D

sabato 13 novembre 2010

Grande prima squadra!


Siamo in crescita. E' evidente. 4 vittorie consecutive, forse insperate, ma senz'altro meritate, ci regalano la provvisoria testa della classifica (in attesa di Leoncino-Carmini) insieme al B.C. Mestre.

Vittoria esterna ai danni della Pall. Mestrina. Meritata perchè, dopo un primo periodo di sostanziale equilibrio, siamo sempre stati in testa ed abbiamo sempre dominato il campo. Due all'esordio stagionale in campo Serena e Vivian. Ottima prestazione di Stecca (22) e Negri (9).

Prossimo appuntamento contro la S.S. Fiamma (dell'ex. Bonaldi), giovedì ore 21 pal. Nuova... E se son rose fioriranno.

Pall. Mestrina - TEAM 78: 47-58

Parziali: 17-15; 22-29;34-45; 47-58.

Pall. Mestrina
Cosma 6, Checchin 7, Di Martino 2, Peloso 2, Zara n.e., Durello 12; Nardelli 8, Calzavara 10, Stocco 6, Manesso 7, Visentin, Camilli n.e.
All. Dei Rossi.

TEAM 78
Ravagnin 7, Vivian, Di Pieri, Malossi 3, Trabuio 2, Fanton 7, Stecca 22, Negri 9, Baruzzo 2, Merelli 3, Saccarola 3, Serena.
All. Veronese

Arbitri: Boscolo di Chioggia e Dian di Scorzè

venerdì 12 novembre 2010

Partite del week-end

AQUILOTTI
12.11 - ore 17.30 a Olmo TEAM 78 - Leoncino

PROMOZIONE
12.11 - ore 20.30 a Metsre (VE) - pal. Kolbe
Pall. Mestrina - TEAM 78

GAZZELLE
13.11 ore 15.30 a Olmo TEAM 78 - Giants

UNDER 17 OPEN
13.11 ore 18.00 pal. Nuova TEAM 78 - Arilica

giovedì 11 novembre 2010

Scuola: i pensierini dei bambini...

PUBBLICHIAMO I PENSIERINI DEI BAMBINI DELLE SCUOLE ELEMENTARI CHE STANNO SEGUENDO IL PROGETTO SCUOLA FIP
DEL TEAM 78

ATTENDIAMO VOSTRI COMMENTI

clicca sull'immagine per ingrandirla






mercoledì 10 novembre 2010

Aquilotti e Gazzelle, usciti i calendari.



Abbiamo pubblicato copia dei calendari della 1^ fase del Gran Premio Minibasket. Questanno il Team 78 parteciperà con una squadra Aquilotti e (novità!) con una squadra Gazzelle.

Per qualsiasi informazione potete scrivere a info@team78.it oppure marcogeremia@team78.it

martedì 9 novembre 2010

Statistiche e tabellini


Come avete potuto notare, ado ogni post/articolo di commento delle nostre gare stiamo aggiungendo link al sito www.playbasket.it .

Abbiamo infatti deciso di avvalerci della preziosa collaborazione del sito specializzato per poter fornire a tutti i nostri lettori tabellini e statistiche aggiornati. Se qualche lettore appassionato desiderasse aiutarci ad aggiornare le statistiche o le notizie deve iscriversi su http://www.playbasket.it/, comunicare la propria username via mail a francescoveronese@team78.it e noi provvederemo ad abilitarlo all'aggiornamento delle nostre pagine su playbasket.

Visitate quindi il sito indicato e buon basket a tutti.

lunedì 8 novembre 2010

UNA BUONA SCONFITTA: IL LEONE SI STA RISVEGLIANDO!

UNDER 17
JUNIOR BASKET LEONCINO - TEAM 78 MARTELLAGO 70 - 50

(Parziali 27-15,44-30,59-39,70-50)

Sarà perchè sono ottimista per natura! Sarà perchè mi hanno sempre insegnato di tirar fuori i lati positivi anche dai fatti negativi! Sarà perchè la vita ti insegna che nelle cose che fai devi metterci sempre il massimo impegno e che il risultato non conta, ma io sabato 6 a Spinea non ho visto una brutta squadra under 17 del Team 78: anzi! Ho rivisto in parte la squadra matta dell'anno scorso che riusciva a sfoderare una feroce zampata di orgoglio e che vinceva magari all'ultimo canestro.
Come dire ci sono sconfitte e sconfitte: penso che questa sia una buona sconfitta. Quali sono, direte, le cose positive che si possono trarre da questa sconfitta? Un attimo di pazienza lettori curiosi.

a) L'onore delle armi all'avversario: bravissimi due o tre giocatori avversari che facevano la differenza con canestri a ripetizione. Onestamente, però, non ho visto un gran Spinea ma solo questi pochi campioni costretti a giocare praticamente tutta la partita (uno addirittura con la caviglia gonfia ancora non usciva). Come dire: fermi questi, fermi tutti!;

b) Il mancato spirito sportivo: rimaniamo con il dubbio (il beneficio d'inventario è sempre concesso!) che il refertista (lo possino...!) non segnasse correttamente i falli degli avversari, che fare falli tecnici pur stravincendo sia poco onorevole, che un allenatore votato a vincere a tutti i costi non me ne frega come, siano tutti indici di mancanza di spirito sportivo: speriamo che questa distinzione con lo Spinea ci contraddistingua sempre!

c) La zampata del leone: ho visto i nostri giocatori segnare più canestri rispetto alle partite precedenti e questo potrebbe dipendere da un allenamento più mirato ("mirato" è il termine giusto!) ma anche dal fatto che forse il leone appisolato si sta risvegliando dal torpore, che è stato ritrovato un pò di quel coraggio perduto ("the courage lost" come direbbero gli inglesi ... 'mazza che erudito che so!).
A parte applaudire i nostri soliti giocatori che stanno in campo per scelta tecnica più minuti vorrei elogiare anche alcuni chiamiamoli "panchinari" (anche se il termine non è dei migliori) come Enrico, Filippo, Daniele e altri, perchè con grande umiltà e senso di gruppo danno sempre il 1000/100 quando entrano ed è molto importante per la squadra perchè la squadra sa sempre che può contare su di loro.
Bene così! Avanti tutta! Forza che ci siamo! Daai fioi!

Se ci saranno i presupposti della buona sconfitta con lo Spinea, la mia natura ottimistica mi dice che faremo una bella partita sabato prossimo 13 novembre in casa contro l'Arilica: scomettiamo una pizza e una birra?

Bene! Lasciamo il posto ora ai nostri consulenti familiari che ci daranno alcuni utili consigli per una felice vita di coppia.

MARGHE&GIO': LE DIECI REGOLE D'ORO PER UNA DURATURA VITA MATRIMONIALE (prima puntata).

REGOLA n.1 (ipotesi di base): all'inizio Dio creò la Terra e si riposò, poi creò l'uomo e si riposò, poi creò la donna e da allora né Dio né l'uomo hanno più riposato!
REGOLA n.2 : marito e moglie devono dormire in letti separati: lui in Veneto, lei in Lombardia.
REGOLA N.3 : tenere sempre per mano la moglie: se la lasciate andare peggio per voi perchè comincerà a spendere!
(Continua ... purtroppo!)

Alla prossima
Mister D

venerdì 5 novembre 2010

Promozione: altra vittoria!

Terza gara dei nostri portacolori nel Campionato di Promozione e terza vittoria. Vero che le 3 formazioni fin qui incontrate non sono sicuramente fra le candidate ai play-off, ma i nostri ragazzi hanno dimostrato quanto valgono e ad oggi hanno dato alla Società una grossa soddisfazione.
Si tenga conto che il risultato fin'ora ottenuta va oltre le aspettative e che i margini di miglioramento sono enormi: il gruppo è giovane, in gran parte nuovo e il lavoro di questi mesi sta pian piano (e con un po’ di fatica) uscendo allo scoperto.

Vittoria dunque meritata quella di ieri sera perché Caorle mette subito la testa avanti e sembra non voler mai mollare il risultato.
Nella prima parte della gara, come nelle precedenti partite sembriamo troppo contratti e giochiamo con troppa paura. Non riusciamo così a prendere in mano la partita. Proviamo a pressare, ma qualche errore di troppo sulla zona 3-2 (3 bombe consecutive dalle guardie sono un po’ troppe!) tengono in vita gli avversari.

Nel terzo tempo la musica cambia, ma Caorle non molla. Difendiamo aggressivi a uomo tutto campo. Gli avversari sembrano aver finito il fiato ma troppi errori in fase di realizzazione tengono ancora vivi gli avversari. Finalmente nell’ultimo periodo la nostra fatica è premiata e riusciamo a passare in vantaggio e a portare a casa il risultato.

Una bella reazione la nostra, unita a qualche bell’azione in attacco ci hanno permesso di portare a casa i 2 punti in palio. Finalmente si è visto (per la prima volta quest’anno) il carattere dei nostri ragazzi, la loro voglia e le loro qualità. E’ un gruppo che può far bene e crescere ancora. Test importante per cercare di crescere ancora è la prossima partita contro la Pall. Mestrina, in attesa di ospitare la più quotata Fiamma.

In campo per non mollare mai!


TABELLINI
TEAM 78 - CAORLE: 64-58
Parziali: 12-16; 24-31; 44-45; 64-58.

TEAM 78
Ravagnin 9, Dal Corso, Pattaro, De Col, Malossi, Trabuio 2, Fanton 13, Stecca 19, Andriolo 7, Merelli 4, Saccarola 4, Cerello 6.
All. Veronese F.

CAORLE
Cinganotto 2, Vigani 6, Dorigo 8, Bellini 9, Radegonda 12, Biancon 3, Olivato 9, Mior, Gusso, Vigani n.e.

Arbitri: Quaggia di Fossò e Munari di Marghera.

NOTE:
Tiri da 3: T78: 2 - Stecca, 1 - Fanton e Andriolo; CAORLE: 3 - Bellini e Radegonda, 2 Dorigo, 1 - Gusso.
Tiri Liberi: T78: 20/26; CAORLE: 15/21.
Falli: T78: 28; CAORLE: 25.

Prossimo appuntamento Venerdì 12 novembre ore 20.30 - Pal. Kolbe - Mestre (VE) Pall. Mestrina - TEAM 78.

statistiche gara

statistiche annuali

mercoledì 3 novembre 2010

Gare



PROMOZIONE
Giovedì 4 nov. ore 21.00 pal. Nuova TEAM 78 - B.C. Caorle

UNDER 17

Sabato 6 nov. ore 16.30 - Spinea
J.B. Leoncino - TEAM 78

lunedì 1 novembre 2010

Under 17

TEAM 78 MARTELLAGO - PALLACANESTRO TREVIGIANA 38-29
(Parziali 7-7,15-20,23-27,38-29)

Siiiii ! IL PRIMO RAGGIO DI SOLE DOPO LA TEMPESTA!

"E uscimmo a riveder le stelle" direbbe Dante mentre esce dai gironi infernali.
E' come quando organizzi una bella festa all'aperto per il pomeriggio e piove incessantemente per tutta la settimana e la mattina le previsioni meteo sono ancora peggio e poi ... e poi spunta fuori spaccando le nubi nere e facendosi spazio quasi da solo un raggio di sole, si esce, non ci credi e tutto ciò che era racchiuso rabbiosamente dentro per ciò che avevi preparato e non potevi fare esplode in una gioia trascinatrice e tutto appare più bello!
Così anche sabato 30 ottobre la squadra degli under 17, sempre sotto nei primi tre quarti di gara, tanti sbagli, tanti canestri facili che non riuscivano ad entrare e poi ... Puff! esce il sole! Un grande Sinisa che miete tiri da tre in continuazione, una squadra avversaria che si mette a giocare inspiegabilmente a zona, una serie di palle recuperate con grinta e con coraggio e ... Puff! il sole!
Era sera buia sabato (non solo per un errore di pulsanti che ha fatto spegnere le luci della palestra! ... a proposito dalla prossima partita signori si piscia all'esterno!) ma i sorrisi delle faccie dei giocatori e dei tifosi hanno illuminato a giorno la palestra e ... Puff! è riapparso il sole scacciando in parte le nuvole nere che non volevano più spostarsi.
E' un raggio di sole che speriamo continui a brillare nel tempo. Di solito le belle giornate ti fanno sempre pensare a tutti quei progetti che avevi lasciato nel cassetto proprio perchè tanto piove: è un raggio che riporta su il termometro del buonumore e del morale già per il prossimo derby con lo Spinea sabato 6 novembre.

Gli errori, è vero, ci sono, magari qualcuno sarà difficile correggerlo perchè mancano talento e capacità, ma altri sono sicuramente rimediabili e noi tutti rimaniamo fiduciosi di un dignitoso campionato che è già in parte tracciato dal piccolo raggio di sole.
Seguite il raggio di luce, ragazzi, meno errori sotto canestro, più rimbalzi conquistati ancora più grinta e vedrete che ci toglieremo qualche soddisfazione in più in questi open dove, come Don Abbondio, ci sentiamo dei vasi di terra cotta costretti a viaggiare in compagnia di molti vasi di ferro! (n.b. Le citazioni dantesche e manzoniane di oggi sono gentilmente offerte dall'associazione di Mirano "Cultura oggi: più cul che tura!).
"Ciao Frenco!" (Ops! Scusate ma devo lasciare il posto alle nuove avventure di Frenco: quella di oggi si intitola "Frenco e l'esame di maturità).
Quando Frenco, appena finita la prima guerra mondiale, sostenne il suo esame scolastico di maturità, il commissario esterno di scienze era di Sassari e gli domandò il nome di tre metalli. Frenco, per non fare brutta figura, rispose con accento sardo e disse:"Uranio, ustagnu e uferru"! Frenco esce sorridente e dice ai suoi compagni:"L'ho fregato!" Ustagnu e uferru sono sì metalli, ma uranio no, è un insetto che fa le ragnatele!"

Alla prossima
Mister D


credits: zancoa.it