lunedì 8 marzo 2010

U15 TEAM 78 - POOL VENEZIA: 47-48





UNDER 15 OPEN TEAM 78


UN CUORE GRANDE COSI'!

Provate a togliere la fredda scorza della classifica e delle statistiche sui rimbalzi e sui tiri: che cosa rimane all'interno di tutto? Il CUORE!
Provate ora a contare i battiti del CUORE mentre lavorate o studiate o mangiate e provate poi a verificarli quando scende in campo il Team 78: la fibrillazione è elevatissima e le pulsazioni aumentano!
E' il CUORE del Team 78, un CUORE che pulsa costantemente e che quando giochiamo in campo è come se ne avessimo due!
E' un CUORE che vorrebbe dare sempre di più, che ci fa impazzire e impazzisce per noi, ma che ci ricorda che ci sono anche dei limiti.
E' un CUORE che ha visto da ultimo le facce deluse ed amareggiate degli allenatori, che ha visto la rabbia interna dei ragazzi uscire dalla pelle, che ha visto negli occhi dei genitori dei pugili a terra per ko all'ultima ripresa, all'ultimo pugno in faccia, che ha visto tutti sgolarsi a più non posso quasi fossimo un solo corpo.
E' un CUORE che trasforma ragazzi semplici in guerrieri con la corazza, genitori volenterosi in spiriti guida quasi a voler essere a fianco dei propri figli in campo per spingere quella palla dentro quel maledetto canestro o per fare un blocco virtuale all'avversario, e lo si capisce dalle urla, dalle imprecazioni che vorrebbero uscire da dentro quasi a reclamare un senso di giustizia divina.
E' per tutto ciò che a questo punto del campionato, in una fase ancora di incertezze di classifica e di numeri freddi, è doveroso fare:
un GRAZIE DI CUORE in particolar modo a tutti i giovani guerrieri che scendono in campo, che lottano fino all'ultimo, che non mollano mai!
un GRAZIE DI CUORE agli allenatori che spendono parecchio del loro tempo con questi ragazzi e chissà quanto ne vorrebbero spendere pur di non perdere una partita all'ultimo secondo!
un GRAZIE DI CUORE ai genitori che aiutano a far pulsare meglio questo CUORE, che si stupiscono di vedere i propri figli come dei piccoli campioni e che sono sempre lì con loro incitandoli soprattutto quando cadono o sbagliano un passaggio e pensano "forza ragazzo mio, non mollare proprio ora! non adesso! Ti vorrei aiutare a spingere quella palla nel canestro ma non posso, però sappi che il mio CUORE è il tuo CUORE. Io credo in Te, Tu credi al Tuo CUORE!"
un GRAZIE DI CUORE agli arbitri che finora non ci hanno certamente aiutato.
un GRAZIE DI CUORE allo spirito sportivo che pretende impegno in allenamento, grinta in campo, tifo alle stelle ma che allo scoccare della sirena ci aiuta a ritornare con i piedi per terra e che ci ricorda che domani è un altro giorno, con questa convinzione: "un giorno di sole cancella dieci giorni di pioggia!" .
Io ci credo! Probabilmente nessuno diventerà giocatore professionista, ma quando scende il Team 78 in campo non c'è squadra che non abbia paura di affrontarci perchè hanno paura del nostro CUORE!
Io ci credo! Anche perchè ho visto una bella partita, ho visto delle belle persone, ho visto le stelle in cielo appena uscito: credo proprio che si possa essere felici così nell'avere dei bravi ragazzi! Ed è per questo che credo sia giusto fare un GRAZIE DI CUORE a tutti!

(Pagina a cura dell' A.C.I. Associazione Cardiologi Italiani)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Vogliamoci bene, ma chi insegna a questi ragazzi come si fa un blocco, un dai e vai,la corretta esecuzione di un tiro, il taglia fuori, la rotazione sull'avversario? tutte cose che i nostri non sanno fare. Bisogna essere davvero buoni per vedere solo le cose positive. Silvano, un genitore.


credits: zancoa.it